La Namibia vuol essere l'economia più competitiva nel SADC entro il 2017

La Namibia si è posta un obiettivo importante per il proprio futuro nel Quarto Piano di Sviluppo Nazionale (NDP4): diventare l'economia più competitiva del Southern African Development Community (SADC) entro il 2017.

Questo il chiaro messaggio del Ministro Joel Kaapanda durante un dibattito sull'Information and Communication Technology (ICT)  al Politecnico di Namibia e riportato dall'Agenzia Namibia Press (Nampa).

Joel Kaapanda, ICT Minister of NamibiaIl messaggio programmatico è stato letto dal Consigliere Speciale del Ministro, Mvula ya Nangolo, "Sarete tutti d'accordo con me che senza adeguati investimenti nella formazione, e in particolare l'istruzione superiore, questo non sarà possibile. Conoscenza e intellettuale proprietà sono fondamentali per conseguire lo sviluppo nazionale ", ha detto Kaapanda.

Per il paese per raggiungere Vision 2030 e diventare una società basata sulla conoscenza, è essenziale che i suoi cittadini si impegnano in continuo apprendimento permanente al fine di acquisire conoscenze e rimanere pertinenti e competitivo. Ha aggiunto che monitoraggio e valutazione relazioni degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (MDG) hanno inoltre dimostrato che alcuni progressi sono stati compiuti in crescenti iscrizioni nella scuola primaria, secondaria e terziaria.

Tuttavia, resta ancora molto da fare per colmare le carenze delle risorse per l'istruzione, libri di testo, insegnanti, finanziamento e personale qualificato presso il Ministero della Pubblica Istruzione. "Molti si rivolgono alla tecnologia per affrontare questi problemi. Le tecnologie digitali hanno il potenziale per migliorare i risultati di apprendimento, e le tecnologie mobili sono, oggi, i driver del cambiamento".

Secondo Kaapanda, il tradizionale modello centrato sul docente non contribuisce a sviluppare il pensiero critico, capacità di apprendimento con attitudine al problem-solving e di collaborazione ormai imprescindibili nelle moderne e futere economie. Ciò che è davvero necessario è l'innovazione nelle pratiche di insegnamento, e l'uso di insegnamento contemporaneo metodi come "flipped classrooms", che sfruttano la tecnologia per migliorare l'apprendimento.

Il ministro ha così incoraggiato lo sviluppo di metodi di istruzione con piattaforme di e-learning multimediale e favorire l'apprendimento collaborativo. "Prevediamo che in Africa ci saranno un miliardo di utenti di telefonia mobile il 2015. I siti di social networking hanno aperto nuove strade per la condivisione delle conoscenze, la comunicazione e l'apprendimento collaborativo, creando reti di comunità in Africa di apprendimento", ha sottolineato Kaapanda.

[ Joel Kaapanda, Minister of Information and Communication Technology of Namibia - Profile on Wikipedia ]