Hage Geingog è il nuovo Presidente della Namibia

Il partito di governo ha vinto le elezioni presidenziali in Namibia, Hage Geingog è il nuovo Presidente con l’86,7 per cento dei voti.

Il premier si è aggiudicato senza difficoltà le ultime elezioni presidenziali. Il suo partito, il South West Africa People’s Organization, domina ininterrottamente la scena politica nazionale dall’indipendenza ottenuta dal Sudafrica nel 1990.

In controtendenza rispetto alla maggior parte dei capi di Stato africani, non ha messo mano alla Costituzione per assicurarsi un terzo mandato. Hifikepunye Pohamba, presidente della Namibia dal 2004, rieletto al suo secondo mandato nel 2009, ha fatto un passo indietro allo scadere del suo incarico alle ultime elezioni legislative e presidenziali, tenutesi il 28 novembre, facendo così spazio al suo delfino.

Sono stati 1.200.000 i namibiani chiamati alle urne, di cui un quinto con età inferiore ai 25 anni. L’appartenenza etnica è stata un fattore estremamente rilevante anche in queste elezioni. Tutti i presidenti finora in carica appartengono infatti all’etnia degli Ovambo, maggioritaria nel nord del Paese (dati ufficiali la attestano come maggioritaria al 50% contro etnie minoritarie come quella dei Kavango al 9% o dei Damara al 7%). Un elemento di novità assoluta per l’intero continente africano è l’utilizzo per le terze elezioni libere della Nambia di dispositivi digitali touch-screen per il voto.